band itaband inglese

Menu
A+ A A-

Un viaggio nell'inverno più vero

  • Categoria: News
  • Scritto da Filippo
  • Visite: 3288
  • 14 Dic

Un tragitto con la Ferrovia Vigezzina durante la stagione invernale è un'esperienza da non perdere!

Dopo aver visitato Domodossola, la bella cittadina di impronta medievale capolinea italiano della linea ferroviaria, si parte con destinazione Valle Vigezzo. La meravigliosa Piazza Mercato, simbolo della città, vi avrà conquistato con i suoi portici quattrocenteschi a sostegno delle case padronali a balconate e loggette del XV e XVI secolo. I capitelli delle colonne, che sostengono archi romanici e gotici, sono finemente scolpiti i e nelle testate recano gli stemmi delle principali casate ossolane. Se avrete visitato  Domodossola di sabato, vi sarete immersi nel suo storico e rinomato mercato settimanale, meta tutto l'anno di migliaia di visitatori.

Salendo verso il punto più alto della linea ferroviaria, che coincide con il centro principale della Valle Vigezzo, la splendida Santa Maria Maggiore, si attraversano ampi pendii soleggiati e si costeggiano lussureggianti boschi di castagni e faggi. I paesaggi sono caratterizzati da profondi valloni torrentizi sormontati da viadotti in muratura: l'immacolata coltre bianca della neve dona all'intero percorso un fascino senza tempo.

Dopo la stazione di Orcesco si apre un'ariosa valle baciata dal sole: i pianori tra Druogono e Re, coperti da conifere e circondati da imponenti cime innevate di grande fascino, diventano - nella stagione invernale - una frequentatissima pista per sci di fondo. Gli amanti degli sport invernali si concederanno una sosta a Santa Maria Maggiore e potranno scegliere di praticare, immersi in scenari decisamente suggestivi, sci alpino, ciaspole, sci stretti o ancora volo libero.

Facendo sosta alla stazione di Prestinone si potrà raggiungere la Piana di Vigezzo con i suoi 20 km di piste da discesa di ogni livello di difficoltà. La Piana è anche il punto di partenza per magnifiche esperienze di parapendio: il volo panoramico sulla innevata vallata sottostante è un'esperienza indimenticabile che i più ardimentosi non vorranno perdersi.

Chi, dopo una visita al Santuario della Madonna di Re, meta di pellegrinaggi votivi da tutta Italia e dalla vicina Svizzera, vorrà proseguire il viaggio in territorio elvetico, scoprirà i meravigliosi paesaggi delle Centovalli, pendii di prati e castagneti superati grazie ad una infinta serie di spettacolari viadotti che, immersi nel paesaggio immacolato di neve, diventano ancor più incantevoli.

Arrivando a Locarno, capolinea svizzero della Ferrovia Vigezzina, ci si ritrova sul Lago Maggiore, che nella stagione invernale è avvolto da un'atmosfera suggestiva fatta di nebbioline leggere e tiepide giornate di sole…

Buon viaggio a bordo della Ferrovia panoramica più bella d’Italia!

About Us

Societa Subalpina Imprese Ferroviarie
Capitale Sociale Euro 450.812,70 i.v.
Registro Imprese V.C.O. n. 00127030039
R.E.A. V.C.O. n. 25009
C. F. e P. IVA n. 00127030039

Info e Contatti

S.S.I.F.
Via Mizzoccola, 9
28845 Domodossola VB - Italia
Tel: +39 0324 242055
Fax: +39 0324 45242
E-mail: vigeinfo@tin.it


I reclami dovranno pervenire mediante documento che attesti la data (raccomandata postale o servizio analogo, pec all'indirizzo socsubalpina@legalmail.it.)
La Carta dei Servizi, disponibile in tutte le stazioni SSIF, può essere richiesta all'indirizzo mail: vigeinfo@tin.it